Riccardo La Foresta / MUSEO • h 16.00

19.06.2022

18.06.2022

Riccardo La Foresta è un percussionista e sound artist di Modena la cui ricerca degli ultimi anni vuole mettere in discussione il ruolo del tamburo come strumento percussivo. Risonanze e vibrazioni generate trattando il tamburo come un aerofono, creano armonie ancestrali e battimenti complessi che allontanano drasticamente lo strumento dal drumming tradizionale. La sua ricerca si concentra sullo sviluppo di un sistema chiamato Drummophone.
La sua performance sonora è un atto ibrido tra sound art, musica acusmatica, drone music e musica architetturale.
Si esibisce regolarmente sul territorio Europeo suonando musica sperimentale e presentando installazioni sonore in alcuni dei più importanti festival di musica d'avanguardia come Unsound, Terraforma, Sonica, OSA, Skanu Mesz, Sacrum Profanum, Pochen Biennale, AngelicA Festival, Path Festival, Tempo Reale, Milano Musica, La Digestion, Musica Sanae e altri.
Oltre ad essere nel team di NODE festival, cura un programma di residenze artistiche con il Centro Musica di Modena. La Foresta è stato un'artista di Shape Platform 2021.
Presenterà a LOST la sua ultima installazione sonora, sviluppata lo scorso autunno per il festival Unsound di Cracovia: un intervento site-specific al confine tra performance sonora e sound art.
Sabato 18 e domenica 19 l’installazione di Riccardo la Foresta ridisegnerà lo spazio di una delle sale che ospita la collezione di Franco Maria Ricci: colonne di suono, risonanze e lenti arpeggi riveleranno una nuova architettura sonora all'interno del Museo del Labirinto.

Artisti Edizione
2022

More TBA